Lisi Vicarelli traduce per noi un articolo di Derrik Bryson Taylor pubblicato sul New York Time e lo arricchisce con dati e tabelle (prima parte)

TIMELINE

Su New York Time versione web del 17 giugno appare questo articolo:

Come la pandemia di Coronavirus si è diffusa: unatimeline

By Derrik Bryson Taylor

June 9, 2020

SRITTA IN CINESE ( intraducibile)

Premesse:

Questa è la traduzione esatta, decurtata di alcune parti che parevano omettibili.

NON sono opinioni personali, ma un elenco di fatti ed eventualmente opinioni dell’autore dell’articolo. Quando viene introdotto altro come una opinione, un altro fatto ritenutosignificativo, una tabella…. sarà sempre preceduto da MIO e le fonti opportunamente citate.

Qualsiasi errore di traduzione spero sia perdonato.

Timeline in questo caso credo si possa tradurre con calendario della pandemia di Coronavirus, l’articolo è infatti una serie di date e di fatti successi in quelle date o riferibili ad esse.

Ripercorre la storia della pandemia dalla data in cui più o meno si sono iniziate ad ad avere notizie.

Una carrellata che mette tutti i fatti in ordine cronologico e da una idea di cosa è avvenuto.

Ognuno trarrà le proprie conclusioni.

MIO: introduco delle tabelle uscite sul Corriere della Sera del 17 giugno 2020 

MIO: Entità della popolazione di alcuni paesi del mondo che rientrano nelle tabelle succitate.

Fonte Wikepedia

ITALIA                    60.317.000

FRANCIA                64.291.280

GERMANIA           83.871.995

UK                          63.136.265

U.E.                       446.824.164

USA                      329.311.764

RUSSIA                145.996.764

BRASILE              210.147.125

IRAN                     81.672.300

INDIA             1.383.197.753

CINA               1.433.783.686

MIO: libro interessante ed estremamente esplicativo SPILLOVER autore DAVID QUAMMEN uscita 2012

ARTICOLO

IL Coronavirus che si è manifestato in un mercato cinese di pesce e pollame, si è sparso in almeno 177 paesi, uccidendo più di 437.000 persone e facendo ammalare più di 8.000.000 in alcuni mesi. WHO (OMS) ha dichiarato lo stato di pandemia.

MIO:

17/11/19

Primo caso a Wuhan. Corriere della Sera Salute. Articolo di Sandro Orlando

16/12/19

Wuhan Central Hospital confermata infezione da Coronavirus sconosciuto. Rivelato da Dott. Ai Fen

(articolo: come sopra)

27/12/19

Dott. Li Wenliang informa le autorità governative che il patogeno è un coronavirus. Alla fine dell’anno la notizia è sui social

(articolo: come sopra)

30/12/19

Il Dott. Li viene ufficialmente richiamato ed arrestato. Morirà per le conseguenze dell’infezione

(articolo come sopra)

31/12/19

Comunicazione ufficiale della Cina a WHO

Commissione sanitaria di Wuhan dichiara che non c’è prova di trasmissione da uomo a uomo

Dicembre 31

Le autorità cinesi trattano dozzine di casi di polmonite con causa ignota

Il 31 dicembre 2019 le autorità di Wuhan, Cina, confermano che sono trattati dozzine di casi.

Alcuni giorni più tardi ricercatori in Cina identificano un nuovo virus che ha infettato dozzine di persone in Asia, allo stesso tempo non c’è evidenza di trasmissione umana.
Le autorità sanitarie dicono che stanno monitorando per prevenire l’insorgenza della possibilità che l’epidemia possa trasformarsi in qualcosa di più grave.

MIO: 

01/01/20 

su la stampa di molti paesi pare venga confermato, più volte e anche recentemente, che il primo ammalato di covid si è manifestato in Fr o De alla fine di novembre.

Medici cinesi che hanno confermato ipotesi coronavirus vengono arrestati

Chiude il mercato di Wuhan

MIO:

04/01/2020

WHO riporta sui social media che c’è un focolaio di polmonite -senza morti- a Wuhan

( fonte: sito ufficiale WHO)

09/01/20

WHO dichiara che è stato evidenziato un nuovo virus

10/01/20

La TV cinese dichiara che è tutto sotto controllo

Gennaio, 11

La Cina dichiara la sua prima vittima

11 Gennaio i media di stato dichiarano la prima vittima conosciuta, colpita da un virus di origine sconosciuta. L’uomo, di 61 anni era un cliente del mercato di Wuhan.

L’annuncio arriva giusto poco prima della festività cinese più importante, quando centinaia di milioni di persone si spostano attraverso il paese.

MIO:

13/01/20

WHO dichiara che c’è limitata trasmissione da uomo a uomo(fonte: sito ufficiale WHO)

15/01/19

La Cina dichiara a WHO che il rischio è basso

(fonte: sito ufficiale WHO)

Gennaio, 20

Altri paesi, USA inclusi, confermano la presenza di casi

I primi casi fuori dalla Cina sono in Giappone, Sud Corea, Thailandia in conformità con il primo rapporto del WHO sulla situazione.

Il primo caso confermato negli USA si trova nello stato di Washington il giorno seguente, dove un uomo di 30 anni ha manifestato sintomi al ritorno da un viaggio a Wuhan.

20-21/01/2020

Esperti del WHO degli uffici della Cina e delle province del West Pacific visitano Wuhan

(fonte: sito ufficiale WHO)

Gennaio, 23

Wuhan, una città di 11 milioni di persone viene isolata dalle autorità cinesi

Le autorità chiudono Wuhan cancellano tutti i trasporti. Compresi metro e traghetti. A quel momento ci sono almeno 17 morti e più di 570 sono stati infettati, anche a Taiwan, Giappone, Thailandia, Sud Corea e USA.

Gennaio, 30

Il WHO dichiara emergenza sanitaria globale

Migliaia di nuovi casi in Cina, il WHO ha dichiarato ufficialmente “un grave stato di emergenza per la sanità pubblica internazionale”. Il portavoce del Ministro degli esteri cinese ha detto che è loro intenzione continuare a lavorare con il WHO e gli altri paesi per proteggere la salute pubblica. IL Dipartimento di Stato USA ha raccomandato ai viaggiatori di evitare di andare in Cina.

Gennaio,31

L’Amministrazione Trump limita l’entrata per chi viene dalla Cina

L’Amministrazione

Febbraio, 2

Viene denunciato il primo deceduto di coronavirus fuori dalla Cina 

Un uomo di 44 anni nelle Filippine è deceduto dopo essere stato infettato, lo dichiarano fonti ufficiali. Ora i decessi sono 360.

Febbraio, 5

Una nave da crociera in Giappone viene messa in quarantena, migliaia di passeggeri

Dopo un viaggio di 2 settimane nel Sud Est Asiatico più di 3600 passeggeri hanno iniziato la quarantena a bordo della nave da crociera Diamond Princess a Yokohama, Giappone.

Facendo i test il numero dei positivi diventa il maggior numero di infetti fuori dalla Cina. Al 13 febbraio il numero arriverà a 218

Febbraio, 7

Un medico cinese che ha tentato di lanciare l’allarme è deceduto

Quando il Dr.Li Wenliang è morto dopo aver contratto il coronavirus è stato assurto ad eroe da tutti quelli che hanno tentato di lanciare l’allarme che i contagi stavano andando fuori controllo.

Agli inizi di Gennaio, le autorità lo avevano redarguito, e lui è stato costrettoa firmare un documento in cui si autodenunciava per l’avvertimento. La morte del Dr. Li ha provocato rabbia e frustrazione per come il governo cinese stava malgestendo la situazione.

Febbraio, 11

La malattia causata dal virus ha un nome

WHO ha proposto un nome ufficiale per questa malattia: Covid-19, un acronimo che sta per malattia da corona virus del 2019. Il nome non da informazioni su luogo o animali associati al coronavirus.

Il giorno seguente il numero di decessi ha raggiunto i 1113 e il numero di casi confermati è salito a 44 653.

Fuori dalla Cina ci sono 393 casi tra 24 paesi.

Febbraio, 14

La Francia annuncia il primo decesso da coronavirus in Europa

Un turista cinese di 80 anni è deceduto in un ospedale di Parigi, le autorità dichiarano questo il primo caso in Europa e il quarto fuori dalla Cina, dove 1500 persone sono morte in maggioranza nella provincia di Hubei.

Febbraio, 19

Centinaia di passeggeri lasciano la nave messa in quarantena

Dopo 2 settimane di quarantena 443 passeggeri lasciano la nave. Alla fine 621 persone sono risultate infettate.

Febbario, 21

Una chiesa indipendente è stata associata all’insorgenza della malattia in Sud Corea

La S. Church of Jesus è stata associata alla insorgenza della infezione. Il numero dei casi confermati nel paese è salito a 200 e più di 400 altri membri della congregazione riportano sintomi potenziali , da fonti ufficiali della Sanità.

Di conseguenza il governo ha chiuso asili, asili nido e community centers e proibito raduni politici a Seoul.

Febbraio, 23

L’Italia vede il maggior aumento di casi

L’Europa affronta   la prima grande insorgenza il numero dei casi in Italia è salito da 5 a più di 150.

In Lombardia le autorità hanno isolato 10 città dopo il veloce aumento di casi riscontrati a Codogno. Scuole, ed eventi sportivi e culturali cancellati.

Febbraio, 24

Iran risulta il secondo focolaio

Annunciato il primo caso il 19 di febbraio, il paese denuncia 61 casi e 12 morti, più di ogni altro paese al difuori della Cina. Preoccupazione per le frontiere attraversate da milioni di pellegrini o migranti. 

Riscontrati casi in Iraq, Afgahanistan, Baharain, Kuwait, Oman, Libano, Emirati e Canada

Febbraio, 26

L’America Latina riporta il suo primo caso

Le autorità brasiliane dichiarano che un uomo di 61 anni, ritornato da un recente viaggio in Italia è risultato positivo. 

Febbraio, 28

Le infezioni diventano preoccupanti in Europa

Al 28 febbraio 800 persone sono state infettate in Italia. Casi in altri 14 paesi inclusi Irlanda e Galles che possono essere ricondotti all’Italia. La Germania al 27 ha 60 casi e la Francia 57, più del triplo di due giorni prima. Germania ed UK riportano ulteriori casi, mentre Bielorussia, Estonia e Lithuania annunciano il loro primo caso.

Febbraio, 28

L’Africa Sub- sahariana denuncia il suo primo caso.

In Nigeria viene confermato il primo caso: un cittadino italiano che era tornato a Lagos da Milano.

Febbraio, 29

USA riportano un decesso

Il 29 febbraio le autorità annunciano che vicino a Seattle è morto un pazienteper coronavirus, si ritiene che sia in primo nel paese. In realtà c’erano stati due decessi precedenti che non erano stati scoperti se non mesi più tardi.
Il numero totale di casi è salito ad 87 000 circa, l’amministrazione Trump dichiara il massimo stato di allerta, cioè di non viaggiare in Italia ed in Sud Korea essedo i paesi più infettati dal virus.

Pubblicato da fabrizio priano

Ho creato questo blog per esprimere le mie idee sui fatti di cronaca politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: